mercoledì 19 novembre 2014

Giusta colazione prima della gara



Quando si arriva al giorno della gara, con una cattiva alimentazione, si rischia di vanificare tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti. 
Una delle cose più importanti che puoi fare avvicinandoti al giorno della gara, è di pianificare i pasti e quello che devi mangiare. 

Per avere il tempo per una corretta digestione e per evitare possibili disturbi di stomaco, bisognerebbe mangiare piano, masticare bene almeno tre o quattro ore prima dell'inizio della gara. Questo dà anche al vostro corpo il tempo di assorbire una grande quantità di calorie in anticipo.
Poi bere 1 o 2 litri di liquidi fino a mezz'ora prima dell'inizio della gara.

Cosa ingerire:

I carboidrati complessi

I carboidrati si trasformano in glucosio e glicogeno, che vengono immagazzinati nel fegato e nei muscoli del vostro corpo da utilizzare come combustibile durante la gara. Dal momento che il vostro corpo è costantemente a lavoro, si  riducono questi zuccheri nel sangue e gli zuccheri immagazzinati, quindi è necessario reintegrarli.

Lo scopo nella colazione pre-gara è quello di mangiare  un pasto che integri dal 65 al 75 per cento dei carboidrati necessari, in modo da immagazzinarli per consumarli durante tutta la gara. Per immagazzinare l'energia necessaria dobbiamo mangiare un mix di carboidrati semplici e complessi, per esempio:

una ciotola di fiocchi d'avena con una banana e del cioccolato fondente.

Le Proteine

La miscelazione in alcune proteine prima di una gara migliora le prestazioni. Basta guardare la quantità che si consumano. Evitare una colazione pesante e difficile da digerire che include salsiccia o pancetta. Troppo grassi o proteine possono sconvolgere il vostro stomaco perché hanno bisogno di più tempo per essere digerite.

Provate lo yogurt, o una barretta energetica e degli arachidi.

Altre considerazioni

Evitare troppi zuccheri e fibre, in quanto entrambi possono sconvolgere il vostro stomaco. Inoltre, andateci piano con la caffeina. Potrebbe andare bene, berla prima di sessioni di allenamento, ma si deve tenere conto anche il nervoso pre-gara, che può essere accentuato da una tazza di caffè. Se siete molto emotivi e tendenzialmente sentite le farfalle nello stomaco prima di una gara, scegliete alimenti che sono di facile digestione.